Etica

I criteri di accertamento della morte

Pubblichiamo I criteri di accertamento della morte approvati dal CNB (Comitato Nazionale di Bioetica) lo scorso 24 giugno.

Clicca qui per leggere il documento.

Nuovo sito Consulta di Bioetica

E' online il nuovo sito internet della Consulta di Bioetica, al solito indirizzo www.consultabioetica.org.

Comitato Bioetica condivide la normativa sull'accertamento della morte

Il Comitato nazionale di bioetica (Cnb) "riconosce che la legislazione italiana sull'accertamento della morte, corredata dalle attuali linee guida, è estremamente garantista e prudenziale e ha consentito alle strutture mediche di adottare una pratica omogenea".

Eutanasia e trapianto d'organi

Sulla rivista scientifica Bioethics, due ricercatori dell'Università di Oxford, Wilkinson e Savulescu, esperti di bioetica, hanno proposto di legalizzazione dell'eutanasia volontaria non solo per rispettare la volontà dei pazienti e alleviare le sofferenze, ma anche per sopperire alla cronica deficienza di organi da trapiantare.

Cancellare la parola eutanasia

Un gruppo di medici canadesi, tramite l'editoriale della rivista scientifica Canadian Medical Association Journal, ha proposto di cancellare la parola "eutanasia" poichè fonte di confusione e di problemi confonde le idee in merito al dibattito sul tema della morte.

Concedere il diritto all'eutanasia

Il celebre scrittore britannico Terry Pratchett, a cui, nel 2007, è stato diagnosticato il morbo di Alzheimer, sulla scia di un sondaggio svolto per la trasmissione televisiva della Bbc Panorama, nel quale è stato evidenziato come il 73% dei britannici si dica favorevole al suicidio assistito in caso di malattia non curabile, ha proposto l'introduzione nel Regno Unito di "tribunali" che diano il via libera al suicidio assistito in caso di malattia terminale, dicendosi pronto a fungere, se necessario, da "cavia".

Crisafulli vuole vivere

Salvatore Crisafulli, l'uomo che da sette anni vive paralizzato a seguito di un incidente stradale, è cosciente e vuole vivere. Questo è quello che ha affermato con gli occhi (il suo unico modo di comunicare) durante un’intervista fattagli dalle Iene e che sarà trasmessa in tv stasera, mercoledì 3 febbraio 2010.

Crisafulli un nuovo caso

Nel 2005 Salvatore Crisafulli si risvegliò dal coma, in cui era caduto dopo un incidente stradale avvenuto nel 2003, rimanendo in uno stato di grave disabilità e da allora la sua vita è stata una continua lotta per lui e la sua famiglia, che ormai stremata ha deciso, insieme a lui, di mettere fine alla sua vita recandosi in Belgio.

Atti incontro "Salute, Etica e Diritti"

Pubblichiamo in allegato la presentazione in power point dell'incontro sul tema "Salute, etica e diritti" con il Prof. Amedeo Santosuosso, Giudice presso la Corte d’Appello di Milano e Docente all'Università di Pavia, tenutosi il 15 gennaio 2010 a Careggi ed organizzato dall'Associazione GR.E.CA.LE. (Gruppo Etico Careggi per la Leniterapia).

Rieducare alla morte e al suo valore per riempire di significato la vita anche dopo la morte: ipotesi di realizzazione di un servizio di camere mortuarie e luoghi del commiato a gestione infermieristica

Pubblichiamo l'abstract della tesi "Rieducare alla morte e al suo valore per riempire di significato la vita anche dopo la morte: ipotesi di realizzazione di un servizio di camere mortuarie e luoghi del commiato a gestione infermieristica" discussa da Tiziana Costagli, nel profilo di infermiera, il giorno 24 novembre 2009 presso l’Università degli Studi di Siena per il Master di I livello in “Funzioni di coordinamento nelle professioni sanitarie”.

SissiCripta dei tre scheletriArs MoriendiInizio corteo macabroSarcofago Maria Teresa d'AustriaIscrizioneLe donneCorridoio
Condividi contenuti