Normative

Biotestamento. In commissione al Senato da martedì 2 maggio

In commissione Igiene al Senato debutta il biotestamento appena approvato dalla Camera: relatrice la presidente Emilia Grazia De Biasi.

Diritti alla fine della vita

Luciano Orsi, medico dell’Azienda ospedaliera di Mantova e vicepresidente della Società italiana cure palliative insiema a Carlo Casonato, professore di diritto costituzionale comparato alla facoltà di giurisprudenza all’università di Trento cercano durante la trasmissione radio di Radio3Scienza di far chiarezza sulla proposta di legge sul biotestamento che potrebbe diventare realtà anche in Italia.

La Camera approva il DDL sul biotestamento

Il 20 aprile 2017 alla Camera dei Deputati con 326 voti favorevoli, 37 contrari 37 e 4 astenuti è passato il provvedimento che introduce le Dat (Dichiarazioni anticipate di trattamento) e il diritto dei pazienti di rifiutare le cure. Al Senato, ora, l'ultima parola per l'approvazione della legge.

Ddl sul Consenso informato e le Disposizioni Anticipate di trattamento

Arriverà finalmente per la discussione in Aula alla Camera dei Deputati lunedì 13 marzo, dopo un ulteriore rinvio, il ddl sul Consenso informato e le Disposizioni Anticipate di trattamento. La SICP e SIAARTI per questa occasione hanno formulato un appello.

legge sulle Disposizioni Anticipate: due disegni a confronto

Il 27 febbraio 2017 approderà alla Camera dei Deputati per la discussione il disegno di legge sulle Disposizioni Anticipate. In attesa di vedere cosa succederà pubblichiamo di seguito la bozza del testo in modo da confrontarla con quanto adottato già nel mese di dicembre.

La Commissione Affari Sociali adotta il disegno di legge sulle Disposizioni Anticipate

Il 7 dicembre 2016 la Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati ha adottato all'unanimità il testo del disegno di legge sulle Disposizioni Anticipate, unificando così le 15 proposte di legge sul testamento biologico presentate.

Norme in materia di consenso informato e di dichiarazioni anticipate nei trattamenti sanitari

E' iniziata a marzo la discussione nella Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati delle proposte di legge n. 1432 Murer, n. 1142 Mantero, n. 1298 Locatelli, n. 2229 Roccella, n. 2264 Nicchi, n. 2996 Binetti, n. 3391 Carloni, n. 3561 Miotto, n. 3596 Calabrò, n. 3586 Fucci, n. 3599 Brignone, n. 3584 Nizzi e n. 3630 Iori recanti “Norme in materia di consenso informato e di dichiarazioni di volontà anticipate nei trattamenti sanitari" i cui testi sono consultabili al seguente link: http://www.camera.it/leg17/126?tab=1&leg=17&idDocumento=1432&sede=&tipo.

Iniziato l’esame congiunto in commissione Giustizia ed Affari Sociali delle proposte di legge recanti norme in materia di eutanasia

Segnaliamo l'articolo di Giovanni Rodriquez, pubblicato nei giorni scorsi sulle pagine di Quotidiano Sanità, riguardante l'avvio dell'esame congiunto, in commissione Giustizia ed Affari Sociali, delle proposte di legge recanti norme in materia di eutanasia.

La III sezione della Corte di Cassazione riconosce i danni per mancata attivazione cure palliative

La III sezione della Corte di Cassazione con sentenza n. 16993/2015 del 20 agosto, ribaltando la decisione della Corte d’Appello di Palermo, ha accolto il ricorso dei famigliari della donna morta per tumore all’utero diagnosticato con ritardo.

I doveri della medicina. I diritti del paziente

Ieri è stato presentato al Senato un documento redatto dal Cortile dei Gentili (coordinato dal cardinale Ravasi) e dalla SIAARTI relativo ai doveri della medicina e ai diritti del paziente.

Per una lettura filosofica delle decisioni alla fine della vitaBuenos Aires - Recoleta CementeryEnd-of-Life Decisions in a Post-Traditional CultureFigure animateIl sacerdotePère Lachaise 27Tomba Museo Archeologico di CalatiaMorte dell'Amazzone
Condividi contenuti