Normative

Dichiarazione Europea del 2014 sulle Cure Palliative

In risposta all'urgente bisogno di Cure Palliative in Europa sono state tracciate, basandosi su prove concrete, le raccomandazioni per il 2014 sia per il legilatori che per i responsabili delle decisioni.

Normativa Cannabinoidi Toscana

Segnaliamo l'uscita della Normativa Cannabinoidi in Toscana, DR n. 988 del 10 nov 2014, ”Indirizzi procedurali ed organizzativi per l’attuazione della Legge Regionale n. 18, 8 maggio 2012” che è riassuntiva delle precedenti delibere già pubblicate e precisa anche il ruolo del MMG.

Accordo tra Ministero della Salute e Ministero della Difesa

I malati italiani, affetti da malattie neuro degenerative che necessitano di una terapia del dolore, potranno aver accesso a farmaci a base di cannabis terapeutica a prezzi decisamente inferiori entro il 2015. Questo è il risultato della firma di un accordo di collaborazione tra i ministri della Salute e della Difesa, Beatrice Lorenzin e Roberta Pinotti, per l'avvio del progetto pilota che consentirà la produzione di cannabis terapeutica presso lo Stabilimento chimico farmaceutico militare di Firenze.

Caso Englaro: il Consiglio di Stato respinge il ricorso della Lombardia:

Nei giorni scorsi è stata dichiarata illegittima la decisione della Regione che bloccò la sentenza del Tar che autorizzava
la sospensione del trattamento terapeutico per Eluana Englaro. Ecco, in sintesi, il contenuto della sentenza del Consiglio di Stato n. 04460 che ha respinto l'appello della Regione contro la sentenza del Tar lombardo n. 314 del 2009.

Riparte al Senato l'iter per il testamento biologico

Riprenderà in commissione Sanità al Senato l’esame del disegno di legge sul testamento biologico. La commissione, in seduta plenaria, ha espresso voto favorevole (14 sì e 10 no) alla ripresa dei lavori. L’iter verrà definito dall’ufficio di presidenza martedì prossimo.

La legge non incentiva il ricorso all’eutanasia

La legalizzazione dell’eutanasia non rappresenta un incentivo all’impiego di questa pratica. Almeno questo è ciò è avvenuto in Olanda, il primo Paese al mondo ad aver inserito esplicitamente nel proprio ordinamento la possibilità della morte assistita nel 2002. Fino ad allora e dagli anni Settanta la pratica era stata tollerata, anche senza un quadro legislativo di riferimento.

Biotestamento: Balduzzi, se iter legge prosegue governo farà sua parte

''Ho sempre detto che per quanto riguarda la ripresa della discussione del Disegno di Legge la parola è alla Commissione parlamentare, se la Commissione parlamentare riterrà di proseguire l'iter della legge il governo farà sicuramente la sua parte attento a fornire elementi di unità e non di divisione''. Lo ha evidenziato il ministro della Salute, Renato Balduzzi, parlando del Disegno di Legge sul Testamento biologico, al momento fermo in Commissione Sanità del Senato, a margine della giornata nazionale degli stati vegetativi, in corso al Ministero.

Il Consiglio d'Europa dice sì al testamento biologico e no all'eutanasia

La giornalista Patrizia Maciocchi su Il Sole 24 ORE del 27 gennaio 2012 illustra la risoluzione 1859 del 25 gennaio sul testamento biologico presa dall'Assemblea di Strasburgo, la quale raccomanda agli Stati una legislazione che regoli le dichiarazioni anticipate di trattamento e sbarra la strada a qualunque possibilità di mettere in atto "azioni od omissioni che permettano di provocare la morte di una persona".

Legge 38/2010: formazione obbligatoria un diritto per i pazienti

Presso l'Aula Golgi della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Roma Tor Vergata si terrà, il 31 gennaio 2012, il seminario organizzato da Antea Formad e la stessa Università sulla Legge 38/2010: formazione obbligatoria un diritto per i pazienti affinchè sia possibile capire l’impatto che la legge abbia avuto sul mondo delle Cure Palliative ed in particolare su uno degli aspetti più innovativi di questa: la formazione.

Testamento biologico: discussione generale e audizioni in 12a Commissione

Nell'ambito dell'esame del ddl n. 10-B e connessi, recante disposizioni in materia di alleanza terapeutica, di consenso informato e di dichiarazioni anticipate di trattamento, la Commissione Sanità avvierà la discussione generale nella seduta di giovedì 13 ottobre 2011 alle ore 8,30.

La fanciulla malataTomba famiglia MozartLa pestePère Lachaise 2Treviri - Vecchio Cimitero EbraicoEpitaffio ParacelsoAngelo della MorteHrastovlje
Condividi contenuti