Rassegna Stampa

Livia Turco esprime la sua opinione sul parere dei chirurghi

Anche Livia Turco, capogruppo Pd in commissione Affari sociali della Camera, in merito alle dichiarazioni sull'alimentazione e l'idratazione fatte durante il I Convegno nazionale del Collegio italiano dei chirurghi, svoltosi a Roma, ha espresso la propria opinione.

Associazione chirurghi: no al ricovero coatto

Alimentazione e idratazione sono "trattamenti medici" per il 71% dei chirurghi ospedalieri italiani. Quasi all'unanimità (88%), dichiarano di non voler collaborare ad azioni coattive e giudicano comunque vincolante (nel 63% dei casi), il parere del paziente.

Suicidio assisitito in Svizzera. Una questio ne complessa e scivolosa

Riportiamo di seguito l'articolo di Rosa a Marca pubblicato il 15 aprile su ADUC Salute in merito al tema del suicidio assistito in Svizzera.

A Francavilla Fontana in Puglia primo registro sul testamento biologico

Valeria Cordella Arcangeli sulla Gazzetta del Mezzogiorno annuncia la nascita del primo registro sul testamento biologico in Puglia.

Clicca qui per leggere l'articolo

Una sala al Parterre per i funerali laici

Ieri è stata data la notizia che a Firenze e più precisamente al Parterre, uno dei quartieri della città sarà possibile celebrale funerali laici per chi ne facesse richiesta.

Clicca qui per leggere l'articolo.

Quell'incerto confine tra la vita e la morte

Riportiamo di seguito l'articolo scritto da Giovanni Berlucchi, professore ordinario di fisiologia all'Università degli studi di Verona, pubblicato sul sito Scienza in Rete il 29 marzo 2010.

L'appello del marito della veneziana in coma

Sulle pagine de Il Corriere del Veneto.it Michela Nicolussi Moro raccoglie l'appello di Martin van der Burgt che dallo scorso novembre invoca i medici di lasciar morire in pace la moglie Anna Busato, in coma vegetativo.

Clicca qui per leggere l'articolo.

Il caso Eluana e la strategia delle illusioni

Su L'Unità del 20 febbraio 2010 il neurologo Carlo Alberto Defanti espone la sua opinione sul caso Englaro.

In allegato copia dell'articolo.

Un altro punto di vista

A un anno dalla morte di Eluana Englaro il giornale L'Avvenire propone un editoriale sullo stato vegetativo.

Firenze: testamento biologico, ok al registro

La giunta di Palazzo Vecchio l'ha approvato all'unanimità. Lo gestirà l'Anagrafe, l'iscrizione sarà gratuita. Così i medici potranno conoscere le ultime volontà dell'ammalato.

Clicca qui per leggere l'articolo di Ernesto Ferrara pubblicato su La Repubblica Firenze.it del 7 febbraio 2010.

Stemma dei SchwarzenbergPère Lachaise 5Père Lachaise 7Tokio - CimiteroIl PapaTavola rotonda "Le diversità delle visioni morali: un problema o un valore?"Vienna - Sankt Marxer FriedhofLa piccola borghesia
Condividi contenuti