Rassegna Stampa

Le figure professionali che potranno erogare le cure palliative e terapia del dolore

Segnaliamo l'articolo di Rosanna Magnano pubblicato su Il Sole24Ore - Sanità del 16 ottobre 2013 e riguardante l'accordo Governo e Regioni per l'individuazione delle figure professionali competenti nel campo delle cure palliative e della terapia del dolore, nonché delle strutture sanitarie, ospedaliere e territoriali e assistenziali coinvolte nelle reti delle cure palliative e di terapia del dolore.

Il diritto di staccare la chiave

Segnaliamo per intero l'intervento di Andrea Lopes Pegna relativo alla morte di Carlo Lizzani e citato da Carlo Augias su la Repubblica del 9 ottobre 2013.

Per le cure palliative più risorse e formazione

Secondo un'indagine effettuata dai medici di famiglia e dal Dipartimento di Cure primarie dell’Asl 105 di Bologna, è emerso che i medici di medicina generale risultano essere in teoria pronti a farsi carico delle cure palliative.

Dibattito aperto sull'umanità del medico su "La Repubblica"

Segnaliamo il dibattito che si sta svolgendo, dai primi giorni di settembre fino ad oggi, sulle pagine de La Repubblica e che affronta il tema dell'umanità del medico all'interno degli ambienti di cura. Vogliamo evidenziare in particolar modo le risposte del Dott. Andrea Lopes Pegna e di Corrado Augias, in risposta alla lettera che ha scatenato la discussione.

Diario di un addio

Vogliamo segnalarvi l'articolo di Vera Schiavazzi, che sulle pagine de La Repubblica racconta l'ultimo periodo di vita di suo padre.

Nasce la Sala del Silenzio all'ospedale Sant'Anna a Ferrara

Nel più importante ospedale della provincia di Ferrara, fondato nel 1445, è stato firmato, il 7 febbraio 2013, un protocollo d’intesa tra l’azienda sanitaria Sant’Anna e i rappresentanti di dodici confessioni religiose e non religiose e fedi viventi.

La cura della dignità

Segnaliamo il video, a cura di Duccio Facchini presente su Altreconomia 145 - gennaio 2013, il quale prende in esame la situazione italiana riguardo la mancata attuazione della legge quadro sulle cure palliative del 2010.

Addio alla morte. Così abbiamo perso il senso di una fine.

Segnaliamo l'articolo di George Steiner pubblicato oggi, 17 gennaio 2013, sulle pagine de La Repubblica, nel quale si affronta il tema della morte, che viene al giorno d'oggi sempre di più banalizzata, se non nascosta, sia dalla scienza che dall'educazione.

11.000 bambini necessitano di cure palliative

In Italia sono circa 11mila i bambini con una malattia inguaribile o terminale bisognosi di cure palliative. L'assistenza inadeguata li costringe a trascorrere lunghi periodi nei reparti ospedalieri: un milione e 600 mila giorni di degenza ospedaliera all'anno, 580 mila nei reparti di terapia intensiva. L'utilizzo degli hospice e l'attivazione di una rete dedicata nelle regioni, invece, oltre ai miglioramenti nella qualità della vita dei piccoli pazienti, porterebbe anche un enorme risparmio per la sanità pubblica.

250 mila malati all'anno hanno bisogno di cure palliative

Anche se le cure palliative sono state introdotte in Italia trent'anni fa, una legge apposita è stata approvata solo nel 2010 (Legge 38). ''L'accesso a queste cure deve ora essere reso possibile ogni anno a tutti i 250 mila nuovi malati, dei quali circa 40 mila solo in Lombardia, che hanno necessità di risposte adeguate, integrate e continue ai bisogni sanitari, sociali, affettivi ed economici che caratterizzano le malattie inguaribili, sia oncologiche che non''.

Tomba famiglia MozartArs MoriendiManiTreviri - Vecchio Cimitero EbraicoIscrizione cancelloLa Porta della MortePère Lachaise 1Figure animate
Condividi contenuti