Cinema Asiatico

Film d'origine asiatica

Departures (Okuribito)

Anno: 
2008
Origine: 
Giappone
Durata: 
130'
Regia: 
Yojiro Takita
Interpreti: 
Masahiro Motoki, Ryoko Hirosue, Tsutomu Yamazaki, Kimiko Yo, Takashi Sasano, Kazuko Yoshiyuki

Partenze. Ogni viaggio inizia con una partenza ed ogni partenza ha bisogno di una preparazione. Un violoncellista nel Giappone moderno, attraversando le vicissitudini della vita, si ritrova a confrontarsi con la finitezza della vita. Improvvisamente il suo sogno di ragazzo di guadagnarsi da vivere con uno dei grandi amori della sua vita, la musica, s’infrange e questi è costretto da una società estremamente competitiva a ritirarsi nel piccolo paese di origine e cercarsi un lavoro, uno qualsiasi, per sostentare lui e sua moglie.

Anand (id.)

Anno: 
1970
Origine: 
India
Durata: 
122'
Regia: 
Hrishikesh Mukherjee
Interpreti: 
Amitabh Bachchan, Asit Sen, Dara Singh, Durga Khote, Johnny Walker, Lalita Pawar, Rajesh Khanna, Ramesh Deo, Seema Deo, Sumita Sanyal

Bhaskar,riceve un premio letterario per il suo libro, intitolato Anand. Nel suo discorso di ringraziamento per il premio, Bhaskar racconta che il libro non è un'opera di fantasia ma di una storia realmente accaduta. La storia di Anand Saigal, un uomo malato di cancro che ha conosciuto mentre era un giovane medico e che gli ha cambiato la vita.

Chinese Box (id.)

Anno: 
1997
Origine: 
Cina
Durata: 
116’
Regia: 
Wayne Wang
Interpreti: 
Jeremy Irons, Gong Li, Maggie Cheung, Michael Hui, Ruben Blades, Emma Lucia, Ken Bennett, Harvey Stockwin, Bruce Walker, Maria Cordero, Emotion Cheung, Julian Chang, Jonathan Midgley

John, giornalista inglese residente da quindici anni ad Hong Kong, scopre di avere pochi mesi di vita a causa di una rara malattia del sangue. John è in segreto innamorato di Vivian e, di fronte a questa estrema situazione, decide di vivere liberamente la propria passione. Vivian, che si occupa di un bar karaoke, è preoccupata dal fatto che il suo fidanzato Chang non si decide a sposarla a motivo del suo torbido passato. Entrambi bisognosi di comprensione in un momento difficile, John e Vivian si lasciano andare ad un reciproco affetto e si innamorano.

Dodes’ka-den (Dodès’ka-dèn)

Anno: 
1970
Origine: 
Giappone
Durata: 
140'
Regia: 
Akira Kurosawa
Interpreti: 
Yoshitaka Zushi, Tomoko Yamazaki, Hiroshi Akuyagawa

Tratto dal romanzo La città senza stagioni di Shugoro Yamamoto.

Film composto di otto episodi, otto ritratti della società giapponese dei primi anni Settanta e degli emarginati, diseredati e disadattati da essa prodotta. Particolarmente interessante il primo racconto, che vede un barbone lasciar morire il proprio figlio.

Il silenzio sul mare (Ano natsu ichiban shizukana umi)

Anno: 
1991
Origine: 
Giappone
Durata: 
101'
Regia: 
Takeshi Kitano
Interpreti: 
Kurodo Maki, Hiroko Oshima, Sabu Kawahara, Susumu Terajima

Shigeru, un netturbino sordomuto, trova una tavola da surf rotta e da quel momento decide di sfidare le onde, sotto lo sguardo preoccupato della sua fidanzata e quello, prima ironico e poi partecipe, dei suoi amici.

Tomorrow May Never Come (Kal Ho Naa Ho)

Anno: 
2003
Origine: 
India
Durata: 
186'
Regia: 
Nikhil Advani
Interpreti: 
Shah Rukh Khan, Saif Ali Khan, Preity Zinta, Jaya Bhaduri, Lillete Dubey, Daniela De Almeida

La protagonista è una ragazza acqua e sapone che è amica da anni di un compagno di studi che è segretamente innamorato di lei. Quando arriva un indiano affascinante in visita alla madre lei se ne innamora ma lui la spinge tra le braccia dell'altro perchè consapevole di avere pochi mesi di vita.

Ars MoriendiCarisolo - Cimitero di Santo StefanoInghilterra (Hampshire) - Aldershot Military CemeteryCimiteroPère Lachaise 7La morte nella stanza della malataBudapest - Cimitero di KerepesiIl duca
Condividi contenuti