Assistere i malati cronici con le tecnologie infromatiche permette di ridurre i costi

GE Healthcare ha annunciato di aver esteso anche all'Italia l'accordo di commercializzazione di Intel Health Guide, uno strumento per la gestione delle cure progettato per i professionisti della salute che si occupano di pazienti con patologie croniche come diabete, ipertensione, ostruzione polmonare cronica e insufficienza cardiaca. Un passo in avanti verso l'implementazione in sanità delle tecnologie di monitoraggio e diagnostica a distanza che permettono di facilitare l'accesso alle cure e di ridurre i costi assistenziali.

Intel Health Guide è un sistema completo per l'assistenza sanitaria personale, che combina un’apparecchiatura utilizzata dal paziente al proprio domicilio con un’interfaccia online che permette al medico di monitorare il paziente nel suo ambiente e di assisterlo da remoto. Dario Bucci, Country Manager di Intel Italia e Svizzera, ha dichiarato: “Crediamo che trasferire l'assistenza non critica dall'ospedale alla casa del paziente tramite tecnologie come Intel Health Guide sia fondamentale per costruire un sistema sanitario più personalizzato e produttivo. Intel ha collaborato con organizzazioni mediche e policy maker in Europa per dare impulso all’innovazione nell’assistenza sanitaria, realizzando un elevato numero di progetti pilota per la telemedicina. La collaborazione con GE Healthcare in Italia favorirà una migliore comprensione di questo tipo di tecnologia da parte di un pubblico più ampio e farà aumentare il ricorso ai sistemi di telemedicina come metodo di supporto nelle sfide che l'area cronica presenta, apportando benefici sia ai pazienti che al Sistema Sanitario Nazionale.

Fonte: Sanità News

Cripta dei baciniVialeJuhda Löw ben BezaleelLa scienza e la filosofia della vitaOrologioTecheAltareLa scienza e la filosofia della vita