Campagna choc a Milano "Lasciatemi morire in pace"

Maxi manifesti di 13 metri per 6 in cui compare in primo piano il volto di un malato terminale che chiede di "essere lasciato morire in pace". Questa la campagna choc promossa dall'Associazione Luca Coscioni a Milano.

Clicca qui per leggere l'articolo di Andrea Indini

Ars MoriendiIl giovane e lo storpio mendicanteDettaglioPère Lachaise 28Cripta dei baciniPère Lachaise 17HrastovljeInizio corteo macabro