Complessità e biologia. Il cancro come patologia della comunicazione

Autore libro: 
Biava P. M.
Anno libro: 
2002
Casa Editrice: 
Mondadori

Il libro tratta del tema della comunicazione negli organismi viventi. Lo studio di una delle patologie più gravi, come il cancro, attraverso le distorsioni dell'informazione che esso provoca nella rete biologica di un organismo, porta a formulare l'ipotesi che la comunicazione a livello delle cellule somatiche avvenga con le stesse modalità con cui avviene tra individui umani. La conclusione a cui si arriva è che non esiste dualismo tra mente e corpo, ma che l'organismo funziona come un'unica rete cognitiva, in cui il genoma costituisce il codice di significazione. Il cancro, da questo punto di vista, rappresenta una patologia in cui si manifesta un'incomunicabilità psicotica tra le cellule del corpo.

Monument aux Morts 2CimiteroScultura KampaLe donnePère Lachaise 11Sydney - Waverley CemeteryMorte e vitaCripta dei bacini