Direttive anticipate di trattamento. Una storia

Dal Northern General Hospital di Sheffield arriva una storia di direttive anticipate di trattamento. La Court of Protection, infatti, ha preso in considerazione la richiesta della compagna di un uomo in stato vegetative persitente ed irreversibile, ricoverato presso la struttura, di interrompere i trattamenti di sostegno vitale. Pur rinviando la decisione ad un momento successivo al deposito di esami clinici più dettagliati, il giudice ha ricostruito – attraverso le testimonianze delle persone più vicine al paziente – le sue volontà.

Clicca qui per leggere l'articolo

Clicca qui per leggere la sentenza

Discussione sulle cure di fine vita in ToscanaPère Lachaise 10La scienza e la filosofia della vitaLe donnePère Lachaise 22Père Lachaise 28Mirogoj - Cemetery ArcadeInizio corteo macabro