E' natp Etichsweb

Mercoledì 13 luglio 2011 a Roma presso l’Istituto superiore di Sanità (ISS), durante un convegno che ha visto la partecipazione di Gilberto Corbellini, docente di Storia della Medicina e Bioetica presso l’Università Sapienza di Roma, dell’epidemiologo Alfonso Mele e di Claudio Frank ricercatore dell’ISS, è stato presentato Ethicsweb, il primo Centro europeo di documentazione nel web sulle tematiche della bioetica.

Ethicsweb è il frutto della collaborazione tra UNESCO (l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura) e un consorzio di altri quattordici organismi europei che ha come obiettivo quello di raccogliere informazioni, notizie e materiali relativi alla bioetica al fine di promuovere il dibattito sugli aspetti etici della scienza. Oltre al nostro Istituto Superiore di Sanità partecipano al progetto istituzioni scientifiche di prestigio come il francese INSERM (Institut National de la Santé et de la Recherche Médicale) e appunto la Division of Ethics of Science and Technology dell’UNESCO.

Questo portale consentirà a tutti i cittadini, non solamente ai medici, di accedere in modo semplice e diretto a leggi, normative internazionali, progetti di ricerca, notizie ed eventi, nonché informazioni su corsi di formazione e universitari. Sempre attraverso il portale si potranno consultare numerosi database internazionali, come l’Euroethics (European Database on Literature of Ethics in Medicine), il Cde (Centre de documentation en èthique du Ccne), l’Ethned (Ethics in Medicine) e PubMed (Bioethics Subset).

Direttamente dalla comunità scientifica e a disposizione di tutti in rete, quindi, la possibilità di acquisire strumenti per contrastare una cultura che, reputando la vita dell’uomo un dono indisponibile ricevuto da Dio, si oppone fieramente a qualunque tentativo di autodeterminazione terapeutica vera e assicurata a chiunque. Una cultura arrogante che pretende di decidere per tutti, negando ai più deboli il diritto di godere dell’articolo 32 della Costituzione che riconosce ad ogni persona il diritto di non curarsi.

Fonte: Cronache Laiche

Carisolo - Cimitero di Santo StefanoTomba ParacelsoCimiteroStatua MorteGli stati vegetativiStatuaRedipuglia - Sacrario MilitareCripta dei teschi