Il costo dei diritti. Perché la libertà dipende dalle tasse

Autore libro: 
Holmes Stephen, Sunstein Cass R.
Anno libro: 
2000
Casa Editrice: 
Il Mulino

Non è vero che solo i poveri costano. Non è vero, in altre parole, che soltanto i diritti sociali richiedano sforzi finanziari ingenti alla comunità, mentre i cosiddetti "diritti negativi" sarebbero una sorta di dono di natura, di cui l'individuo si limita a godere senza onere alcuno per la società. Diritti quali il diritto di proprietà, la libertà contrattuale, la libertà di parola e di espressione, di religione, la libertà personale, non si realizzano ad opera esclusivamente del loro titolare. Come potremmo farli valere senza l'intervento pubblico? Senza la protezione fornita dalla comunità, con il denaro pubblico frutto dei tributi di tutti, quei diritti resterebbero diritti di carta.

Powązki - CimiteroVienna - Sankt Marxer FriedhofFontana PoggibonsiMorire a casaCripta dei tre scheletriPère Lachaise 19La Porta della MorteCripta dei bacini