Indagine del Centro studi della Fimmg sulle Cure Palliative

Nei giorni scorsi durante il Convegno presso il Ministero della Salute il Centro studi della Fimmg - Federazione Italiana medici di famiglia - ha reso noti i dati derivanti dalla loro indagine sulle Cure Palliative, che ha coinvolto quasi 600 medici di medicina generale e che ha reso noto che per 8 medici su 10 il problema del “dolore” è decisamente rilevante nella pratica quotidiana. Tuttavia solo il 96% è informato sull’esistenza della Legge 38/2010, ma oltre la metà la conosce in modo approssimativo ed solo 1/3 la conosce bene.

In aggiunta dall’indagine è emerso che al paziente viene normalmente prescritta la terapia alla prima visita (il 90% dei professionisti riferisce che questo accade spesso/sempre), ma nonostante ciò è meno costante l’uso delle scale di valutazione.

I pazienti con dolore sono normalmente presi in carico dal medico di famiglia e vengono inviati raramente a visita specialistica algologica, infatti solo il 76% dei medici riferisce di farlo “poche/alcune volte”.

Dall'indagine effettuata, inoltre, emergono alcune differenze sulla diffusione della rete delle cure palliativesul territorio nazionale. Tra i medici che operano dove la rete delle cure palliative è presente, la maggioranza circa il 51% afferma di seguire i propri pazienti anche come componente di équipe, creando cosìuna certa discordanza sul territorio nazionale in quanto questo avviene di più al Nord, meno al Centro e al Sud.

Clicca qui per leggere il breve questionario sulla gestione del paziente affetto da "dolore".

DettaglioGolemLa morteCimiteroMorte della VergineThe WallCorridoioDiscussione sulle cure di fine vita in Toscana