Piccole donne crescono - Report incontro 19 marzo 2014

Piccole donne crescono. Questo è il titolo del secondo incontro dello Spazio Etico di quest'anno. Ma perchè proprio questo titolo? Ma soprattutto cosa vuole indicare? Certamente una delle tematiche che sempre di più sta prendendo piede è l'informare e il formare gli adolescenti su una sessualità responsabile, oltre a far comprendere loro l'importanza dei consultori territoriali. Ma quali sono gli ambiti per muoversi e quali le strategie da adottare e promuovere per fare tutto questo? Una possibile soluzione può giungere dalla peer education in ambito ostetrico-ginecologico che può apportare un nuovo spunto di riflessione e allo stesso tempo di azione.
Spunto che nasce anche dalla tesi in ostetricia della dott.ssa Marilena Polimeno, dal titolo "L'ostretricia ed i giovani: insieme tra cyberspazio ed emozioni", che ha indagato il mondo degli adolescenti e dei giovani per comprendere se questi individui nati e cresciuti in un'era completamente digitale, dove reale e virtuale spesso si confondono, sono informati riguardo alla sessualità e se usufruiscono dei mezzi a loro disposizione, come la rete, per cercare informazioni in merito. Un indagine, quindi, che in qualche modo cerca di comprendere l'evoluzione dei giovani e di capire come potersi relazionare a loro, soprattutto per aiutarli nella loro crescita.
Palare di sessualità risulta sempre molto scomodo, anche dopo lo sdoganamento di molti tabù, e parlare di sessualità giovanile lo è ancora di più, visto che la maggior parte del mondo genitoriale chiude gli occhi di fronte a tale tematica perchè vedono i loro figli sotto una veste casta. Ma è il chiudere gli occhi e il non affrontare tali tematiche che ci fa rendere conto come queste nuove generazioni risultano essere più inconsapevoli e meno accorti su tutto quello che riguarda il sesso. Pensiamo all'incremento dei casi di aids, che invece di diminuire stanno tornando a crescere. Oppure alla diffusione di altre malattie sessualmente trasmissibili, all'uso di una contraccezione poco efficace e in alcuni casi irreale (i famosi lavaggi vaginali a base di coca cola) o alla paura legata solo al tema della gravidanza e non al contrarre malattie.
Il mondo del sesso, in questo modo, risulta essere una sorta di vaso di Pandora dal quale non sappiamo cosa aspettarci.
In realtà la soluzione sarebbe più semplice di quanto si penserebbe, basta informarsi, il problema è come farlo e quali sono le strategie più efficaci in merito.
L'educazione peer to peer potrebbe essere una soluzione in merito ed una nuova prospettiva per sviluppare nuove idee e proposte per trovare un linguaggio accessibile al mondo giovanile, il quale è chiamato ad essere un adulto di domani.

Abstract tesi dott.ssa Marilena Polimeno

Presentazione tesi dott.ssa Marilena Polimeno

E. U.

ScavoArs MoriendiCimiteroVialeFacciata Santa Maria della Concezione dei CappucciniNew York (Manhattan) - Trinity Church CemeteryRosalia LombardoArs Moriendi