Presentazione del libro Ocean Terminal di Piergiorgio Welby

04/02/2010 17:30

Domani alle 17.30 all'Aleph, in Trastevere si terrà la presentazione del libro Ocean Terminal di Piergiorgio Welby. All'evento saranno presenti Mina Welby, il curatore del libro Francesco Lioce, Paolo di Paolo e Fabio Pierangeli. Coordinatore della serata sarà Luigi Celi, mentre le letture saranno fatte da Giulia Perroni.

In una sala di rianimazione, nel luglio del 1997, Piergiorgio Welby inizia a concepire Ocean Terminal: un abbandono progressivo di tutte le speranze, un inno alla vita nonostante tutto.
Interrotto nel gennaio del 2006 - dieci mesi prima della morte - il romanzo viene oggi per la prima volta alla luce nella curatela di Francesco Lioce. Ocean Terminal è un insieme di prose spezzate che si riannodano a distanza o si interrompono proprio quando sembrano preannunciare altri sviluppi: dall'infanzia cattolica alla scoperta della malattia, fino all'immaginario hippy e alla tossicodipendenza, passando attraverso gli squarci di una Roma vissuta nelle piazze o nel chiuso di una stanza.
In un continuo susseguirsi di toni lucidi e febbrili, poetici e volgari, Welby riavvolge il nastro della sua vita, adottando un linguaggio babelico che colpisce per originalità e potenza.
Postuma, per volontà dello stesso autore, l'opera avrebbe dovuto ripercorrere l'intera esistenza dell'uomo Welby: rimasta purtroppo incompiuta, viene restituita come il frutto letterario di un eccezionale scrittore.
Intellettuale, pittore, poeta, fotografo e giornalista, Welby è stato militante del Partito Radicale, Copresidente dell'Associazione Luca Coscioni e fondatore del blog «Il Calibano».
Il 20 settembre del 2006, con la lettera inviata al Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, ha reso pubblica la sua battaglia etico-politica in favore di una morte dignitosa. Poche settimane prima della scomparsa ha pubblicato "Lasciatemi morire" .

Fonte: ADUC Salute

Il PapaArs MoriendiMorte a cavalloCimiteroMonument aux Morts 2HrastovljeCimiteroTeschio