Terapie Intensive Aperte: una sfida possibile

29/03/2011 09:00

La Commissione Regionale di Bioetica, in colaborazione con la Direzione Generale "Diritti di Cittadinanza e Coesione Sociale"della Regione Toscana, promuove il convegno "Terapie Intensive Aperte: una sfida possibile".

Il convegno, che si terrà martedì 29 marzo 2011 presso l'Auditorium di Sant'Apollonia a Firenze (via San gallo 25/a), ha come obiettivo quello di effettuare una riflessione sulle criticità ed i punti di forza della Terapia Intensiva Aperta, con particolare attenzione per gli aspetti etici e relazionali.

La riflessione ed il confronto fra le esperienze degli operatori che lavorano in queste realtà prenderà spunto dall'illustrazione dei risultati di un'indagine effettuata nel 2010 sulle Unità di Terapia Intensiva Toscana (Rianimazioni, Terapie Intensive polivalenti, post chirurgiche e specialistiche).

Il Parere della CRB ("Permanenza dei parenti presso le Rianimazioni e le Terapie intensive della Toscana e assistenza dei degenti nelle fasi finali della vita: aspetti etici e di umanizzazione") risale al 2008 e l'anno successivo l'Assessorato regionale alla Salute invitava tutte le Aziende Sanitarie ad adeguarsi a tali raccomandazioni.

A due anni di distanza appare necessario effettuare un bilancio e capire a che punto sono, le Terapie Intensive toscane, rispetto al percorso di apertura.

Clicca qui per leggere la presentazione dell'evento con il programma della giornata.

Partecipazione gratuita. Iscrizione obbligatoria.

Per iscriversi clicca qui

Per informazioni:

Elisa Valdambrini: elisa.valdambrini@gmai.com - 3474953613

Marco Mancioppi: marco.mancioppi@regione.toscana.it - 055 4385220

Cripta dei teschiPère Lachaise 28CimiteroIntervento finaleSkrydstrupMauthasenDormitio VirginisTeschio