Tre metri sotto terra... Storie di ragazzi e del loro lavoro

MTV la rete televisiva principalmente diretta ai giovani, ma che si colloca trasvelsalmente nel panorama culturale italiano, presenta all'interno di MTVNews, una trasmissione che scardina la logica e il formato dei classici Tg, mettendo in primo piano "l'approfondimento" attraverso la presa diretta dei giovani, le storie di 5 ragazzi che hanno deciso di intraprendere un lavoro diverso dai loro coetani, occupandosi senza paura della morte...

La storia di Marco:
25 anni, di Alessandria. Lavora da tre anni nell’azienda di pompe funebri di famiglia, è laureato in scienze politiche, ha un master in comunicazione d’impresa preso alla Bocconi e sta anche seguendo un master a Barcellona specifico sulle imprese funebri, che in Italia non esiste.

La storia di Ivan:
ha 22 anni e vive a Monterotondo, vicino Roma. A 17 anni ha lasciato l’istituto tecnico aereonautico e ha iniziato a lavorare. Ha fatto lavori saltuari come cameriere e barista, poi non trovando più una occupazione, anche saltuaria, è entrato in una impresa di pompe funebri che lo ha subito assunto. Ora sta seguendo un corso di tanatoprassi, un trattamento che permette la conservazione temporanea del defunto.

La storia di Ivana:
34 anni, di San Vito, un paesino vicino Cagliari è laureata in biologia e tossicologia forense, ma nella regione con il più alto tasso di disoccupazione giovanile d’Italia (44%) non è mai riuscita a trovare lavoro come biologa. E quindi, non volendo lasciare l’isola come molti suoi coetanei, ha deciso, assieme al fratello maggiore, che lavorava in una impresa di pompe funebri, e alla sorella più piccola di aprire un’impresa a San Vito. A 10 anni da quella decisione Ivana è completamente soddisfatta e continua a seguire corsi per migliorarsi e rendere più professionale la sua impresa.

La storia di Alessandro:
originario di Caserta, vive a Venezia da molti anni e da 9 lavora per una cooperativa di Gondolieri che si occupa delle cerimonie funebri. Ha fatto il lavapiatti, il fiorista, il cameriere, le consegne a domicilio, l’impiegato alle poste e poi un giorno, quasi per caso, è approdato a questo lavoro, che ora sente come una missione.

La storia di Daniele:
ha 27 anni e lavora a Roma nell’impresa di famiglia, che da 4 generazioni si occupa di pompe funebri. Ora lui e i suoi cugini hanno aperto una nuova impresa. Diplomato allo scientifico, è nell’impresa da quando aveva 14 anni, e lo faceva come lavoretto estivo. All’inizio veniva discriminato dai compagni di scuola, che dicevano portasse sfortuna, poi, crescendo, è stato più facile non stare a sentire le dicerie.

Altare offerteStatuaMessa dei MortiCrocifissoSarcofago Maria Teresa d'AustriaPalermo - Catacombe dei Cappuccini Corridoio nuovoScheletriTeschio