Visiting policies. L'Italia la più restrittiva d'Europa

Segnaliamo l'articolo uscito su Quotidiano Sanità nel quale gruppo di esperti, riuniti presso la sede Nazionale della Società italiana di anestesia, analgesia, rianimazione e terapia intensiva, ha rilevato che nel nostro Paese le Terapie Intensive italiane non modificano le proprie 'visiting policies' neppure quando il paziente è un bambino (9%) o quando il paziente sta morendo (21%).

Clicca qui per leggere l'articolo.

IntroduzioneCimiteroTavola rotonda: "Come si muore in Toscana"Père Lachaise 15Tavola rotonda "Le diversità delle visioni morali: un problema o un valore?"StatuaPère Lachaise 27Funerali d'Ettore