Golem

Golem

Foto di una delle statuette raffiguranti il Golem (ebr. גולם), figura leggendaria, frutto della mitologia ebraica e del folklore medievale.
Il termine deriva probabilmente dalla parola ebraica gelem che significa "materia grezza", o "embrione". Esso fa la sua prima apparizione nella Bibbia (Antico Testamento, Salmo 139:16) per indicare la "massa ancora priva di forma", che gli Ebrei accomunano ad Adamo prima che gli fosse infusa l'anima. In ebraico moderno golem significa anche robot.
Secondo la leggenda, il Golem, gigante d'argilla dall'incredibile forza, nasce per un mezzo di un'invocazione.
Chi evocava il Golem ne diventava automaticamente il padrone, essendo egli uno schiavo incapace di pensare, di parlare e di provare qualsiasi tipo di emozione essendo privo anima, poichè nessuna magia fatta dall'uomo sarebbe stata in grado di fornirgliela.

La sfilataAltarePowązki - CimiteroArs MoriendiMedicinaIl cavaliere, la morte e il diavoloCorteoMorire in ospedale