La morte dei pazienti affetti da demenza avanzata in strutture geriatriche di lunga degenza

Riportiamo qui la traduzione dell'Abstract. L'articolo integrale è stato pubblicato sulla rivista scientifica "Journal of Palliative Medicine” (Vol.11, n°7, 2008)

AUTORI: Paola Di Giulio, Franco Toscani, Daniele Villani, Cinzia Brunelli, Simona Gentile, Patrizia Spadin

ABSTRACT

- Obiettivo:
Lo scopo di questo studio è quello di descrivere l’ultimo mese di vita degli anziani, affetti da demenza grave, in strutture geriatriche di lunga degenza, e le decisioni cliniche nella gestione degli eventi della fase finale della loro vita.
- Disegno dello studio:
studio esplorativo retrospettivo.
- Setting:
sette strutture geriatriche italiane di lunga degenza con più di 200 posti letto.
- Partecipanti:
141 pazienti con demenza avanzata (Alzheimer, demenza vascolare ed altre forme di demenza con gravi disturbi cognitivi)
- Strumenti di misurazione:
Diagnosi, Test per la valutazione dei disturbi cognitivi, cause di morte.
I dati sono stati raccolti dalle cartelle cliniche ed infermieristiche che riportavano gli ultimi trenta giorni di vita: sintomi e segni, intensità ed incidenza, trattamenti (antibiotici, analgesici, ansiolitici, antidepressivi, nutrizione/idratazione artificiale e contenzioni); le ultime 48 ore: tentativi di rianimazione cardiopolmonare e trattamenti salva-vita.
- Risultati:
Ai pazienti sono stati somministrati antibiotici, ansiolitici ed antidepressivi. A 29 pazienti è stata applicata la nutrizione enterale attraverso PEG o ETF. Molti pazienti sono stati anche idratati per via parenterale (intravenosa, ipodermoclisi). Nel 58% dei casi sono state utilizzate forme di restrizione fisica (letto con ringhiere ed altri immobilizzatori). Quasi la metà dei pazienti ha avuto piaghe da decubito.
Generalmente le attenzioni per la sofferenza fisica risultano abbastanza buone, ma durante le ultime 48 ore il numero di interventi potrebbe essere considerato inappropriato per questi pazienti: nutrizione attraverso sondino, idratazione intravenosa, antibiotici, trattamenti di sostegno vitale.
- Conclusioni:
alcuni indicatori indicano una qualità delle cure non ottimale e suggeriscono che i pazienti affetti da demenza in fase avanzata non vengono pienamente percepiti come terminali.

Il titolo in lingua originale è: "Dying with Advanced Dementia in Long-Term Care Geriatric Institutions: A Retrospective Study"

Nota:
Traduzione a cura di Elisa Valdambrini

La sfilataMorte d'ArthurMirogoj - Cemetery ArcadeL'autoreDettaglioHrastovljeIntervento Mariella OrsiIl cavaliere, la morte e il diavolo