Elenco tesi, Elenco volumi, Antropologia, Filosofia, Infermieristica, Medicina, Psicologia, Sociologia, Fine Vita, Storie di vita, Bioetica

Una casa ai confini del mondo

Autore libro: 
Audouard Antoine
Anno libro: 
2003
Casa Editrice: 
Guanda

"Ho attraversato il portone blu della Casa la prima volta nel novembre del 2000. Lo stabilimento accoglie solo i malati terminali. Sette mesi di incontri con i medici, i volontari, le famiglie, i malati, mi hanno letteralmente condotto ai 'confini del mondo'. Ho semplicemente cercato di testimoniare quello che ho visto: la delicatezza dei gesti e la qualità dell'attenzione, la violenza del tempo che passa troppo velocemente, la solitudine della notte, lo scoppio di una risata. 'Una casa ai confini del mondo' racconta delle storie. Ciacuna di queste storie, a suo modo, è una storia d'amore."

UCP - unità di cure palliative

Autore libro: 
Azienda Sanitaria Firenze
Anno libro: 
2000
Casa Editrice: 
Azienda Sanitaria Firenze

Atti del convegno. Bioetica rivista interdisciplinare

Autore libro: 
Azione, Vitelli, Fiori, Lorenzetti, Maffettone, D'Agostino…
Anno libro: 
1999
Casa Editrice: 
Zadig Roma

Lo scafandro e la farfalla

Autore libro: 
Bauby Jean-Dominique
Anno libro: 
1997
Casa Editrice: 
Ponte alle Grazie

L'8 dicembre 1995 un ictus getta Jean-Dominique Bauby in coma profondo. Quando ne esce, tutte le sue funzioni motorie sono deteriorate. Colpito da quella che la medicina chiama locked-in syndrome, e che lascia perfettamente lucidi ma prigionieri del proprio corpo inerte, Bauby non può più muoversi, mangiare, parlare o anche semplicemente respirare senza aiuto. In quel corpo rigido e incontrollabile come lo scafandro di un palombaro, solo un occhio si muove. Quell'occhio, il sinistro, è il suo legame con il mondo, con gli altri, con la vita.

Una morte dolcissima

Autore libro: 
Beauvoir de Simone
Anno libro: 
1966
Casa Editrice: 
Einaudi

La malattia e la morte della madre. Questo è ciò che registra la scrittrice, in un diario che copre un mese di realtà ospedaliera. Con l'avanzare del male, il mondo esterno perde sempre più consistenza, fino a scomparire. Rimane solo la camera d'ospedale in cui tre donne, la madre e le figlie, continuano a combattere una guerra che è impossibile vincere.

Parole di medici, parole di pazienti. Counselling e narrativa in medicina

Autore libro: 
Bert Giorgio, Quadrino Silvana
Anno libro: 
2002
Casa Editrice: 
Il Pensiero Scientifico

All'interno di una relazione, l'identità di coloro che interagiscono è definita da una narrazione: ognuno si racconta a se stesso e agli altri in un determinato modo. Così il paziente si racconta al medico, e questa narrazione è presentata come la descrizione vera e completa di colui che racconta. Il fatto è che le narrazioni cambiano col tempo, con la situazione emotiva, con il contesto: ognuno di noi ha molte, diverse identità, tutte in qualche modo vere e contemporaneamente tutte provvisorie.

Facing death. Images insights and interventions

Autore libro: 
Bertman L. Sandra
Anno libro: 
1991
Casa Editrice: 
Tailor & Francis

Scelte sulla vita. L'esperienza di cura nei reparti di terapia intensiva

Autore libro: 
Bertolini G.
Anno libro: 
2007
Casa Editrice: 
Guerini e Associati

"Scelte sulla vita" si basa sulle testimonianze e sui dati raccolti in luoghi, come i reparti di terapia intensiva, in cui, più di altri, le decisioni da prendere sono il pane quotidiano. È un libro che non vuole offrire conclusioni: fa solo presente quali siano i reali scenari di fronte al vivere o al morire, per ricercare le aree di criticità e mettere a fuoco alcune linee di proposta. Ciò che forse colpisce di più nella lettura è quanto una maggioranza di medici e infermieri viva con intensità e con partecipazione l'evoluzione del singolo ammalato. È stato fatto tutto il possibile?

Accanto al malato. Riflessioni sul senso della malattia e sull'accompagnamento dei malati

Autore libro: 
Bianchi Enzo, Manicardi Luciano
Anno libro: 
2000
Casa Editrice: 
Qiqajon

Anche un cristiano non conosce alcuna strada che aggiri il dolore,ma piuttosto una strada - insieme con Dio - che lo attraversi. Le tenebre non sono l'assenza ma il nascondimento di Dio,in cui noi - seguendolo - lo cerchiamo e lo troviamo nuovamente.

Complessità e biologia. Il cancro come patologia della comunicazione

Autore libro: 
Biava P. M.
Anno libro: 
2002
Casa Editrice: 
Mondadori

Il libro tratta del tema della comunicazione negli organismi viventi. Lo studio di una delle patologie più gravi, come il cancro, attraverso le distorsioni dell'informazione che esso provoca nella rete biologica di un organismo, porta a formulare l'ipotesi che la comunicazione a livello delle cellule somatiche avvenga con le stesse modalità con cui avviene tra individui umani. La conclusione a cui si arriva è che non esiste dualismo tra mente e corpo, ma che l'organismo funziona come un'unica rete cognitiva, in cui il genoma costituisce il codice di significazione.

Cripta dei tre scheletriLa scienza e la filosofia della vitaSignora AgataHrastovljeLa morte nella stanza della malataPère Lachaise 19CimiteroLampadario
Condividi contenuti