Infermieristica

Tesi di Infermieristica

Donazione e trapianto di organi: Che ne sai?

Autore tesi: 
Giorgia Sardo
Anno accademico: 
2019/2020

Non è inusuale che i familiari di un paziente in fin di vita, data la fragilità emotiva del momento che porta a considerare la donazione d’organo come una condanna del loro congiunto, decidano di negare l’espianto, bloccando di fatto l’opportunità per un altro individuo, in precaria situazione clinica, di usufruire della chance del trapianto per migliorare la propria condizione dei salute e andando incontro, nei casi più gravi, a morte certa. Da questa considerazione è nata l’idea di indagare il livello di conoscenza in merito al alla donazione e al trapianto affinché le persone, qualora dovessero trovarsi nella situazione di affrontare questo passo, possano compiere una scelta con maggiore consapevolezza.

E-mail: 
info@laborcare.it

La paura, fragilità dell'anziano

Autore tesi: 
Giulia Bindi
Anno accademico: 
2016/2017

Razionale dello studio

E-mail: 
info@laborcare.it

Il benessere organizzativo in Italia: dati nazionali a confronto

Autore tesi: 
Cellura Serena Manuela
Anno accademico: 
2018/2019

Fenomeno indagato e razionale:

E-mail: 
info@laborcare.it

Le sequele psicologiche degli operatori d'emergenza dopo una catastrofe: il terremoto dell'Aquila

Autore tesi: 
Laura Brunelli
Anno accademico: 
2010/2011

Dall'inizio degli anni '80 in Italia si incominciò a parlare del fenomeno del burnout, iniziando così a evidenziare il rischio emotivo al quale tutte le professioni d'aiuto possono andare incontro.

E-mail: 
info@laborcare.it

Progetto Bonoua, ambulatorio di medicazioni in Costa d’Avorio, integrare i saperi, avvicinare le culture

Autore tesi: 
Gabriella Rosadini
Anno accademico: 
2015/2016

La salute e la sanità per noi che viviamo nel mondo occidentalizzato è un dovere verso noi stessi e verso gli altri. Un dovere tradotto dai governi con erogazione delle cure, campagne sanitarie, servizi sanitari, assicurazioni sulla salute. Non in tutto il mondo è così e rendersi conto di questo, di questa disparità in un mondo ormai globalizzato, non può far stare ad occhi e mani chiuse. La Costa d’Avorio è un paese bellissimo, vitale e pieno di ricchezze. La crisi politica si è placata e c’è la possibilità di portare un aiuto concreto alla popolazione.

E-mail: 
info@laborcare.it

Professione Infermieristica: Identità, Autonomia, Controllo. Una Riflessione Sullo Stato Dell’Arte.

Autore tesi: 
Alessandra Trinci
Anno accademico: 
2014/2015

Fenomeno indagato e razionale: L’intento prioritario è quello di analizzare lo stato dell’arte della professione infermieristica in Italia intesa nei valori di controllo, autonomia ed identità.

E-mail: 
info@laborcare.it

Cure palliative, quale scelta: cure domiciliari o Hospice?

Autore tesi: 
Fabio Piccardo
Anno accademico: 
2014/2015

Fin da prima di iniziare il mio percorso universitario sono stato appassionato al mondo delle Cure Palliative, e già dal primo anno avevo deciso di fare una tesi inerente all’argomento. Così grazie alla disponibilità della Prof.ssa Di Miceli Stefania e all’aiuto nella ricerca della correlatrice Della Nave Graziella ho deciso di svolgere la mia tesi.

E-mail: 
info@laborcare.it

L'infermiere attraverso quali metodi non farmacologici può ridurre la fatigue nella persona assistita sottoposta a chemioterapia?

Autore tesi: 
Paolo Buzzi
Anno accademico: 
2012/2013

Per le persone malate di cancro la fatigue è un problema importante che influisce pesantemente sulla loro quotidianità con effetti negativi a livello fisico, mentale e relazionale. La gran parte delle persone in chemioterapia sperimenta questa condizione patologica. Tuttavia solo una minoranza dei pazienti oncologici ammette il problema e solo alcuni ricevono una risposta terapeutica. Per queste ragioni, gli aspetti legati alla soggettività e alla comunicazione sono preminenti nella gestione della fatigue e in essa può essere rilevante il ruolo del professionista infermiere.

E-mail: 
info@laborcare.it

La relazione assistenziale: quando l'operatore sanitario diventa paziente

Autore tesi: 
Maria Teresa Galante
Anno accademico: 
2011/2012

In questa tesi ho cercato di approfondire la tematica della relazione assistenziale, riflettendo soprattutto sulla situazione di un operatore che si trova “dall’altra parte”. Le testimonianze di operatori che incontrano la malattia confermano la necessità del tempo dedicato alla relazione, al rapporto con il paziente, come parte integrante del processo di cura.

E-mail: 
info@laborcare.it

Il Punto di Ascolto per infermieri stranieri

Autore tesi: 
Vanessa Codella
Anno accademico: 
2011/2012

Nel 2006 una stima dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ha indicato che 57 Paesi al Mondo, 36 dei quali in Africa, si sono trovati a fronteggiare una grave carenza di personale sanitario formato e adeguatamente supportato. Uno dei fattori scatenanti di tale crisi è senz’altro il reclutamento internazionale di operatori sanitari da Paesi in via di sviluppo. Il 21 Maggio 2010, la 63° Assemblea Mondiale della Sanità ha adottato un nuovo Codice di Condotta dell’O.M.S. per il reclutamento internazionale del personale sanitario.

E-mail: 
info@laborcare.it
Facciata Santa Maria della Concezione dei CappucciniEpitaffio ParacelsoPère Lachaise 12Australia Occidentale - Karrakatta CemeteryHrastovljeCimiteroCrocifissoViale
Condividi contenuti